Siena e le colline dell’arte

Una città scrigno racchiusa nelle sue mura medievali, da sempre centro di importanti scambi politici e finanziari, crocevia di letterati e artisti, nominata Patrimonio dell’Unesco dal 1995.

Siena e le colline dell’arte Siena e le colline dell’arte

Fatta di vicoli tortuosi ed edifici rossi in cotto, tetti in argilla e campanili, torri e chiese, oratori, chiostri e piazze, è conosciuta in tutto il mondo per il Palio, la giostra equestre che si svolge tuttora due volte l’anno.

Siena e le colline dell’arte Siena e le colline dell’arte

Il nostro programma ruota attorno alla Piazza del Campo ed ai principali monumenti cittadini con una giornata dedicata a tre luoghi molto particolari nei dintorni di Siena: la spada nella roccia all’eremo di Montesiepi e San Galgano, i singolari reperti etruschi esposti nel museo di Murlo e gli affreschi dell’abbazia di Monte Oliveto.

Siena e le colline dell’arte Siena e le colline dell’arte

In evidenza:

I capolavori d’arte della cattedrale
La piazza del Campo
I dintorni di Siena